Tag

, , , , , , , ,

Oggi, tramite FB, mi è arrivato questo video:

L’avete visto? Bene. Per tutti quelli che non hanno una minima idea di cosa parli il video e di chi sia Stephen Stahl vi rimando a questi link (DSM VStephen Stahl).Per quelli troppo pigri per leggere quelle pagine, ve ne farò un riassunto breve, conciso e mooolto generico/semplificato (giusto per capire, insomma).

Il DSM è uno dei più importanti manuali psicodiagnostici. Praticamente è il testo di riferimento per eccellenza per l’individuazione di patologie che riguardano la psiche. Il DSM-V è l’ultima (la quinta, appunto) edizione di questo manuale (appena uscita in italia).

Stephen Stahl è uno dei “pezzi grossi” (fatemi passare il termine) del campo delle neuroscienze e della psichiatria (ve l’avevo detto che sarei stato grossolano) ed è anche il signore in primo piano nel video (si, quello che balla con il finto ciuffo).

Il perchè di questo video? Sembrerebbe che la causa sia dovuta alle discussione nate proprio sulla validità del DSM-V come strumento diagnostico. Il video dovrebbe servire per stemperare i toni.

Ora, la domanda che vi potreste porre è: cosa c’entra con i libri e la narrativa tutto ciò?

…bhe…il DSM è un libro…(ok, volevo solo diffondere questo video il più possibile e far conoscere la grandezza di quest’uomo. Tanto vi avevo avvisato che avrei parlato di qualsiasi argomento in questo spazio).